Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Temi sociali’ Category

Addio Enzo Biagi

Annunci

Read Full Post »

Addio Liddas
Si è spento oggi Niels Liedholm, grande personaggio del calcio, ex allenatore di Milan e Roma. Mi piace ricordarlo allenatore negli anni ’80, quando iniziò a proporre il gioco a zona. Un gioco fatto di tecnica e di possesso palla, magari a volte un pò stucchevole ma mai banale. Celebre la sua frase rivolta a chi delle sue squadre criticava l’eccessiva trama di passaggi finalizzata al possesso di palla: “finchè la palla ce l’abbiamo noi non possono farci gol”.

A Liedholm piacevano i giocatori tecnici, ma nelle sue squadre riusciva a valorizzare anche quelli che erano meno dotati nel palleggio. In pratica, un grande allenatore. 

Addio Barone, ci mancherai.

E oggi è morto anche Roberto Bortoluzzi, celebre voce di Tutto il Calcio Minuto per Minuto. Indimenticabili i suoi interventi a reggere il filo conduttore degl interventi dai vari campi.

Read Full Post »

Prima di addentrarmi in questo discorso riporto in sintesi la teoria dei sei gradi di separazione (ripresa da un film e anche da una serie televisiva, “Six degrees”):

 Sei gradi di separazione è un’ipotesi secondo cui qualunque persona può essere collegata a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze con non più di 5 intermediari. Tale teoria è stata proposta per la prima volta nel 1929 dallo scrittore ungherese Frigyes Karinthy in un racconto breve intitolato Catene.

Adesso che avete ben capito di cosa si parla, vi faccio una domanda che mi è venuta in mente osservando il fatto che quasi in ogni blog ci sono i cosiddetti blogroll, collegamenti a blog di conoscenti.

Ipotizzando un futuro in cui ognuno di noi avrà un blog, non è che sarà possibile dimostrare con la nostra diretta esperienza la veridicità di questa teoria?

Read Full Post »

E’ iniziata giovedì scorso su Discovery Channel (canale 401 di Sky) una interessante serie di documentari che  fa il giro del mondo degli ultrà .

La prima puntata ha descritto le frange più agitate del tifo inglese (l’ho registrata ma non  l’ho ancora vista), le prossime descriveranno gli ultras in Scozia,Argentina, Russia, Brasile, Polonia, Olanda, Turchia e, dulcis in fundo, in Italia (6 dicembre).

La puntata “italiana” prevede un’intervista anche agli ultras del Brescia.

Ritengo che questi documentari possono essere utili per comprendere meglio, dal punto di vista sociale, un mondo che non sempre è descritto correttamente dai mass-media.

Read Full Post »